venerdì 13 ottobre 2017

Le forbici e le mani delle mamme

Ogni volta che pubblichiamo una foto come quella che vedete oggi, legata a questo post, a noi di Gjdan di Gianola Angelo  viene naturale pensare alla donne e alle nostre mamme in generale. 

Dopotutto, senza andare in sartoria, chi non ha mai visto le mani di una donna o più precisamente di una mamma con dei bottoni, con del filo e con delle forbici di tipologie diverse in mano? 

La nostre generazione, che è quella di uomini vicino alla mezza età, ha sicuramente nella memoria, alcune delicate operazione che le nostre mamme facevano sui nostri calzini, sui nostri pantaloni, sulle nostre bluse scolastiche e su tanti e tanti altri indumenti e oggetti di uso quotidiano. 

Talmente quotidiani chef basta un niente per riportarli alla memoria.  

Un po’ come oggi. Ricordi che vengono riportati alla memoria da una semplice news di segnalazione. Ed è anche in questi contesti che i blog e i siti fanno risaltare tutto il loro valore che va oltre il mero aspetto di fare informazione. 

Le forbici, in questo caso, non sono soltanto strumenti legati alla produzione e visualizzati in rete come promozione, ma bensì un veicolo della memoria collettiva, appartenente a  un tempo che si fa sempre più lontano. 

È bello ricordarle in questo modo!

Nessun commento:

Posta un commento

"Gjdan non censura nulla a parte lo spam manifesto. Nessun Vostro Commento verrà mai rifiutato, rimosso, attenuato o tagliato. L'importante è assumersi la paternità di quello che si dice. Anche gli anonimi possono commentare. Vi prego tuttavia di evitare insulti gratuiti e altre sciocchezze."
Info sulla Privacy