sabato 9 settembre 2017

Forbici per ricche dame

Si racconta che le #forbici, le forbici con la forma abituale che conosciamo, siano nate solo nel medio evo. 

Hanno fatto la loro comparsa verso la fine del 1300, nel pieno dell’epoca delle Crociate. 

Allora però non erano affatto degli strumenti di uso domestico e quotidiano. Tutt’altro. 

Si racconta che fossero in larga parte dei piccoli e pregiati oggetti di lusso. Degli oggetti costruiti in maniera artigianale, molte volte arricchiti con intarsi di madreperla e ornate da meravigliose pietre preziose. 

Oggetti che facevano parte della ricca toeletta delle grandi dame del tempo. Regine, principesse, donne nobili e donne di sangue blu. 

Non è facile immaginare queste leggiadre donzelle con in mano un paio di forbici prese dal catalogo di Gjdan di Gianola Angelo, ma siamo ben contenti che al giorno d’oggi, le #forbici, siano di uso quotidiano per tutte le donne che ne hanno bisogno per rendere al meglio nelle loro mansioni e occupazioni.

Fonti: Treccani

Nessun commento:

Posta un commento

"Gjdan non censura nulla a parte lo spam manifesto. Nessun Vostro Commento verrà mai rifiutato, rimosso, attenuato o tagliato. L'importante è assumersi la paternità di quello che si dice. Anche gli anonimi possono commentare. Vi prego tuttavia di evitare insulti gratuiti e altre sciocchezze."
Info sulla Privacy